Per che cosa si usa la vitamina K2?

Spesso sentiamo parlare di sostanze nutritive

Soprattutto vitamine. Alcuni di loro sono molto più conosciuti di altri. La vitamina K2 è una delle sostanze nutritive essenziali meno frequentemente menzionate. Ma anche questo ha un ruolo importante nell’organizzazione. Quindi, quali sono esattamente questi ruoli?

Per che cosa si usa la vitamina K2?

In che alimenti si trova

Che modo è essenziale per noi che cos ‘ è la vitamina K2? La vitamina K è una vitamina liposolubile, il che significa che è solubile nei grassi. Si distinguono due forme: la vitamina K1, o fillochinone, e la vitamina K2, chiamata anche menachinone.

C’è una terza forma di vitamina K, Vitamina K3, ma è sintetica. Ora è limitato all’uso veterinario. La vitamina K2 è quindi un parente stretto della vitamina K1, che è molto spesso associata al suo ruolo di coagulazione nell ‘ organismo.

Queste due vitamine appartengono alla stessa famiglia

Anche se la vitamina K2 è più rara nella nostra dieta

Quest’ultimo è ora di interesse per un gran numero di ricercatori a causa del suo ruolo nella salute delle ossa. Gli effetti di questo nutriente non sono stati studiati nella scienza per molto tempo solo pochi. La vitamina K è anche divisa in diversi sottotipi, i più importanti dei quali sono MK-4 e MK-7.

Queste due vitamine appartengono alla stessa famiglia

I ruoli della vitamina K2 nell’organismo

La vitamina K1 gioca un ruolo nella coagulazione del sangue. È la forma più famosa della vitamina K, chiamata in onore della tedesca. La vitamina K2 agisce sulla calcificazione dei tessuti molli e come parte della salute ossea. In ricercatori sono da tempo interessati alla vitamina K1.

Sono stati interessati alla vitamina K2

Al suo ruolo nella prevenzione e nel trattamento delle malattie cardiovascolari e dell’osteoporosi solo per un decennio. Il calcio è un minerale essenziale nel nostro corpo. Più che un semplice materiale da costruzione per i nostri denti e ossa, il calcio gioca un ruolo vitale in molti processi biologici.

Una delle principali funzioni della vitamina K2

Quella di attivare le protein

Per dare è loro la capacità di legare il calcio. Ma a questo punto, la vitamina K1 e la vitamina K2 non agiscono nello stesso modo. Molti ricercatori ritengono che queste due vitamine dovrebbero essere classificati come nutrienti distinti.

Una delle principali funzioni della vitamina K2

Nel corpo, il fegato usa il K1 per attivare le protein

Che legano il calcio. Questi sono quelli coinvolti nel processo di coagulazione del sangue. La vitamina K2 è usata per attivare le proteine che regolano la posizione del Calcio nell’organismo. Così, mentre la funzione principale della vitamina K è quella di attivare.

Proteine leganti il calcio i ruoli delle vitamine K1 e K2 sono completamente diversi. Il primo è coinvolto principalmente nel processo di coagulazione del sangue, mentre il secondo regola l’uso del Calcio nell’organismo.

Le principali fonti di vitamina K2

A differenza della vitamina K1, che si può trovare nelle verdure verdi a foglia, K2 è quasi assente dalla nostra dieta. Questa vitamina è il risultato della fermentazione, che implica che è prodotta da batteri. Si trova più spesso all’interno del nostro sistema digestivo. Si trova anche in prodotti fermentati come il formaggio e il natto.

È un prodotto giapponese fatto di soia fermentata

Quali benefici per la vitamina K2?

Sebbene questa vitamina abbia ricevuto solo recentemente attenzione scientifica, è già stata oggetto di diversi studi clinici ed epidemiologici. Oggi, conosciamo alcuni dei ruoli svolti da questa vitamina nel corpo, soprattutto sulla salute delle ossa.

Il Natto è la migliore fonte di vitamina K2

Contiene 100 volte più del formaggio K2 si trova anche in olio di pesce, miso, fegato e yogurt. Il fabbisogno di vitamina K per un adulto è di 90 mcg 120 mcg, senza distinzione tra K1 e K2 (linee guida Alimentari di Vitamina A, Vitamina K, Arsenico, Boro, Cromo, Rame, Iodio, Ferro, Manganese, Molibdeno, Nichel, Silicio, Vanadio e Zinco, Istituto di Medicina).

Per soddisfare il nostro fabbisogno giornaliero di vitamina K

Sufficiente una porzione di verdure verdi a foglia. Si stima che la nostra assunzione media di vitamina K sia del 10-25% di vitamina K2. Integratori alimentari arricchiti con vitamina K2 possono essere utilizzati per migliorare le nostre assunzioni. Si trova anche nell’olio di pesce grasso. Questo metodo di impostazione è molto più semplice e regolare oltre all’alimentazione.

Vitamina K2 per l ‘ osteoporosi

La maggior parte degli studi sulla vitamina K ha dimostrato

Che la carenza di vitamina K è più spesso associata ad un aumentato rischio di frattura nelle donne in post-menopausa e in quelle di età superiore ai 60 anni. La mancanza di vitamina K2 è associata anche alla riduzione della densità ossea. Questa riduzione della densità ossea si verifica di solito.

D’altra parte, sembra anche che gli effetti di calcio e vitamina D sono più pronunciati se sono combinato con la vitamina K. In realtà, quando combinato con la nostra dieta, questi due nutrienti (vitamina D e calcio) sono più efficaci nell’aumentare la densità ossea quando assunto con la vitamina K. Allo stesso modo, sono anche influenzati dal rallentamento della diminuzione della densità ossea. In questo contesto, è stato condotto uno studio sulla vitamina K1, che non sembra impedire la diminuzione della densità ossea. Questa proprietà è stata quindi attribuita alla vitamina K2.

Trattamento naturale contro le calcificazioni

La carenza di vitamina K è stata associata ad un rischio significativo di calcificazione arteriosa. La calcificazione del sangue è un fenomeno chiave nello sviluppo di malattie cardiovascolari. Gli studi condotti finora hanno evidenziato un legame tra lo stato della vitamina K e il rischio di calcificazione. La vitamina K aiuta a ridurre il rischio di sviluppo di calcificazioni.

Ma aiuta anche a rallentare la loro progression

Come parte di questo studio, i ricercatori hanno cercato di determinare l’efficacia di K1 e K2 su questo problema di salute. E risulta che la vitamina K2 è la più efficace nella prevenzione e nel trattamento di questa condizione. Si tratta quindi di un trattamento naturale contro le calcificazioni.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here