Selenio e la sua applicazione

Il corpo non sintetizza selenio

Dobbiamo quindi trovarlo nel cibo che consumiamo o, se necessario, assumere integratori. Il selenio è un oligoelemento, cioè il corpo ne ha bisogno solo in piccole quantità, che sono essenziali per il corpo umano. E ‘ presente in tracce negli alimenti.

Selenio e la sua applicazione

Come la maggior parte degli oligoelementi

Il selenio gioca un ruolo chiave in tutto il corpo. A livello intracellulare, ha un effetto antiossidante perché permette all’organismo di produrre glutatione perossidasi. Questo enzima agisce con la vitamina E per proteggere le membrane cellulari dall’ossidazione causata dai radicali liberi.

Inoltre, portano all’invecchiamento precoce e si pensa che contribuiscano allo sviluppo di alcuni tipi di cancro, malattie cardiovascolari e cataratte.

Il selenio svolge anche un ruolo essenziale in nel funzionamento

Del sistema immunitario e della ghiandola tiroidea

Diverse tecniche sono utilizzate per misurare il livello di selenio nel corpo, compresa l’analisi del sangue e dei capelli. Tuttavia, in una serie di studi epidemiologici, le analisi delle unghie hanno teso ad essere più affidabili nel valutare l’assunzione a lungo termine di selenio.

Il selenio svolge anche un ruolo essenziale in nel funzionamento

Per produrre integratori di qualità

Gli estratti terapeutici di lieviti alimentati a selenio sono sempre più utilizzati. Questi integratori contengono forme organiche di selenio selenometionina e selenocisteina che sono meglio assorbiti dal corpo rispetto a forme inorganiche come selenite e solfuro di selenio.

Anche se in passato

Alcuni autori hanno espresso dubbi su questi preparati a base di lievito, i risultati di una revisione pubblicata di una dozzina di studi clinici confermano la loro efficacia e sicurezza.

Fonti alimentari di selenio

Il contenuto di selenio dei cereali e degli

Ortaggi dipende direttamente dal contenuto di questo oligoelemento nei terreni in cui sono coltivati. Analogamente, il contenuto degli alimenti per animali di origine animale varia in funzione di quello degli alimenti per animali.

Fonti alimentari di selenio

Campione di selenio in tutte le categorie

Poiché solo una noce fornisce la dose giornaliera raccomandata, le noci del Brasile contengono una buona quantità di vitamina E, che è antiossidante in aggiunta al selenio. Si raccomanda che le noci che hanno conservato la pelle bruna siano consumate preferibilmente per limitare il rischio di rancidità associato al loro elevato contenuto di grassi.

E ‘ meglio ridurli da soli o acquistarli in piccole quantità in un negozio in cui si registra un rapido ricambio delle scorte. Possono essere conservate nel congelatore.

I prodotti animali e i cereali integrali sono buone fonti di selenio se prodotti in regioni in cui il suolo è ricco di questo minerale. Pesce e frutti di mare contengono anche buone quantità di selenio.

Carenza di selenio in linea di principio

La carenza di selenio si verifica solo nei seguenti casi. Nelle persone il cui cibo principale proviene da aree dove i terreni sono poveri in selenio. In persone che seguono una dieta parenterale che non è arricchita con selenio per periodi prolungati. Nelle persone con gravi malattie intestinali come la malattia.

Si sospetta, tuttavia, che una carenza subclinica, i cui segni sono così minimi che la diagnosi è difficile, possa essere associata a varie malattie cardiovascolari e infiammatorie, asma, immunità indebolita, cancro, cataratta, ecc.

Il fabbisogno esatto di selenio degli adulti più anziani è poco noto e gli attuali livelli raccomandati di assunzione di nutrienti sono derivati da quelli dei giovani adulti.

Tuttavia, si sospetta che

Bassi livelli di selenio possono portare all’anemia negli anziani. Bassi livelli di selenio nel sangue sono anche associati alla perdita di forza muscolare e ad un più alto rischio di disabilità e morte. E ‘ quindi essenziale che gli anziani si assicurino che la loro dieta sia sufficientemente ricca di selenio.

Selenio e virus. I primi casi di sindrome respiratoria

Sono apparsi gravi paesi acuti in cui è comune una carenza di selenio. I ricercatori esplorano due ipotesi di carenza di selenio è noto per indurre la deficienza immunitaria, ma ci sono prove che può anche contribuire alla mutazione dei virus a nuove e vecchie forme.

Efficacia carcinoma prostatico incerto

In uno studio clinico in doppio cieco pubblicato

Controllato con placebo, sono stati seguiti per un periodo di tempo. Nei soggetti che avevano assunto selenio al giorno, si è osservata una riduzione dell ‘ incidenza del cancro rispetto a quelli del gruppo placebo. Le riduzioni più drammatiche sono state nel cancro alla prostata meno cancro al colon-retto e meno cancro al polmone.

Non c’era differenza statisticamente

Significativo tra i due gruppi in termini di tasso di mortalità globale per tutte le cause. Ma i risultati erano cosi ‘ convincenti per il cancro.

Per ragioni etiche, i ricercatori hanno interrotto il braccio placebo dello studio. Successivamente, diverse analisi dei risultati finali di questo studio sul meta e il caso-controllo hanno confermato un effetto protettivo del selenio contro il cancro alla prostata.

In autunno, il processo è stato fermato prima che finisse, dopo poco più di cinque anni, piuttosto che programmato.

Infatti, i risultati preliminari hanno indicato che

Che gli integratori di selenio non hanno avuto alcun effetto benefico misurabile. Infatti, i ricercatori hanno osservato un andamento inverso, ma non statisticamente significativo, tra i soggetti che avevano assunto solo.

L ‘ incidenza del cancro alla prostata è stata leggermente più alta. Inoltre, tra i partecipanti che hanno preso solo selenio.

L ‘ incidenza del diabete di tipo 2 è stata leggermente più alta in quelli con elevati livelli di selenio nel sangue al basale. In uno studio osservazionale è stata anche riscontrata una correlazione tra livelli elevati di selenio nel sangue e una maggiore incidenza di diabete di tipo 2. I ricercatori hanno esaminato un sottoinsieme di partecipanti allo studio.

Che aveva preso al posto del selenio al giorno per sei anni

Hanno scoperto che questo dosaggio più alto non ha avuto alcun effetto sull’incidenza del cancro, mentre un dosaggio di lo aveva ridotto. Pertanto, sembra che aumentare la dose di selenio non aumenti il suo potenziale effetto protettivo.

Efficacia carcinoma colorettale incerto

Studi epidemiologici sull’associazione tra l’assunzione di selenio e la prevalenza del cancro colorettale hanno prodotto risultati contrastanti.

I risultati finali di la indicano una riduzione dell’incidenza di questo tipo di cancro in soggetti che hanno assunto selenio ogni giorno per sette anni. Tuttavia, questa riduzione non è del tutto statisticamente significativa ed è principalmente per i maschi.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here