Malattia di Hashimoto – patogenesi, sintomi, diagnosi

0
2

Il trattamento che salva esiste è stato diagnosticato Hashimoto

Questa malattia autoimmune in cui l’organismo produce anticorpi diretti contro la tiroide, è una forma di ipotiroidismo. Affaticamento, aumento di peso, aspetto goitre. Solo dopo aver esaminato un certo numero di pubblicazioni scientifiche usando i Termini Hashimoto, glutine e lattosio ha deciso di cambiare la sua dieta.

Malattia di Hashimoto – patogenesi, sintomi, diagnosi

L’ipotiroidismo è l’incapacità della ghiandola tiroidea di produrre abbastanza ormone tiroideo. I pazienti con edema possono avere un aumento di peso inspiegabile, dovuto principalmente allo sviluppo di edema.

È quindi essenziale controllare l’assunzione di calorie e mantenere

Una dieta equilibrata che favorisce gli alimenti a basso indice glicemico e quelli che combatteranno la ritenzione idrica. Attenzione, una dieta adattata non è sufficiente per trattare questa condizione, ma alcuni consigli nutrizionali consentono una migliore efficacia dei trattamenti.

Alcuni alimenti sono noti per essere dannosi per la tiroide

Questo è il caso delle crocifissioni di cavolo, che limitano l’assorbimento degli ormoni sostitutivi e sono ricche di goitrina, una molecola che riduce la formazione di ormoni tiroidei ed è responsabile della formazione di goitres, da qui il suo nome.

Alcuni alimenti sono noti per essere dannosi per la tiroide

Anche altri alimenti possono limitare

Assorbimento di terapia sostitutiva ma anche di iodio. Non si tratta di tagliare questi cibi se sono tra i tuoi preferiti. Per esempio, puoi usare il farmaco a distanza.

Attenzione anche alle interazioni farmacologiche. Alcuni integratori possono anche limitare l’assorbimento del farmaco, come gli integratori.

Alimenti contenenti ferro, calcio o magnesio

Per evitare tutti i rischi di malassorbimento, si consiglia vivamente di prendere il suo farmaco per l’ipotiroidismo al mattino in condizioni di digiuno, in modo che egli ha il tempo di essere adeguatamente assorbito dal corpo e può giocare il suo ruolo di regolatore degli ormoni tiroidei.

Alimenti contenenti ferro, calcio o magnesio

Della popolazione mondiale è intollerante al lattosio

Ciò corrisponderebbe, ad esempio, al 40% e al 95% degli asiatici. Nel regno animale, i bambini consumano latte. La lattasi, l’enzima usato per digerirla, scompare gradualmente nell’infanzia.

Il che spiegherebbe l’intolleranza degli adulti.

Fermare il latte è stato il primo passo per cambiare la sua dieta. Sono andato in un negozio biologico per prendere del latte senza lattosio. A quel tempo, non c’erano prodotti biologici nei supermercati e per me questo tipo di negozio era qualcosa di molto importante, ha detto non appena ho sostituito il latte nel mio caffè.

Mal di stomaco

Nausea e starnuti sono scomparsi immediatamente. E ‘cosi’ che ho scoperto di essere intollerante al lattosio. Tuttavia, il lattosio è anche l’eccipiente che circonda l’ormone sintetico nella vecchia formula.

Ciò non significa che i prodotti lattiero-caseari debbano essere completamente fermati.

Per esempio, mangiare formaggio ben stagionato, in cui il contenuto di lattosio è inferiore. Sentiti libero di invecchiare il tuo formaggio. Anche con lo yogurt. Lo sviluppo di batteri riduce il contenuto di lattosio.

Alleviare la tiroide attraverso l’intestino

Spiegare che questo cambiamento alimentare non ha un impatto diretto sulla malattia, ma se l’intestino è costantemente attaccato da qualcosa che non riesce a digerire, agisce sulla barriera immunitaria aumentando l’infiammazione e promuovendo la produzione di anticorpi.

Piu ‘gli intestini sono malati, piu’ gli organi possono essere attaccati. Dopo le sue osservazioni iniziali, ha deciso di fermare anche il glutine. I ricercatori hanno collegato il glutine a malattie autoimmuni, tra cui eczema, lupus, sclerosi multipla e morbo di Parkinson, dice.

Per quanto riguarda il lattosio

Fermare il glutine favorirebbe una migliore salute intestinale e ridurrebbe l’impatto della malattia di Hashimoto. L’attacco ripetuto da glutine attacca il sistema immunitario, e la tiroide viene attaccata ancora più regolarmente dagli anticorpi, accelerando il tasso di distruzione.

Dall ‘IPO all’ ipertiroidismo

L’ipotiroidismo rende il farmaco piu ‘ grande. dovrebbe farti perdere peso, ma non appena ho cambiato dieta, ho iniziato a perdere peso. Mentre non consumava piu ‘ lattosio e glutine, continuava a prendere le sue medicine. E ho l’ipertiroidismo! Diarrea, insonnia, surriscaldamento, tachicardia, nausea.

Tutto il corpo è risorgere

Ho interrotto il trattamento e non ho ripreso da allora, dice l’autore. Nel suo libro, spiega che dopo un anno, il suo livello anticorpale antitroideo era stato diviso per 10, il che dimostra che lo stato infiammatorio aveva iniziato a diminuire. Ha preso 125 milligrammi di Levotirox, poi 75, 50 e poi niente.

Andava dal suo medico ogni volta.

Per dirle dei suoi effetti collaterali. Non dice, tuttavia, che questi cambiamenti sicuramente cureranno la malattia, come lei sembrava fare a lei. Sono sicuro che dovremo continuare con gli ormoni sintetici per un momento.

Ma avrà almeno il vantaggio di calmare l’ardore dell’anticorpo, e rallentare, se non fermare, la distruzione della ghiandola tiroidea.

Che ha fatto di tutto per evitare che la tiroide venisse rimossa, ma che l’alta dose di Levotirox che stava prendendo potrebbe aver compromesso la capacità della ghiandola di funzionare di nuovo. Partenza anticipata questo cambiamento alimentare potrebbe aumentare le probabilità di trovare la tiroide in perfette condizioni.

Faccia particolare attenzione con cibi iodizzati e goitrogenici

Lo iodio è essenziale per il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea. La mancanza di esso è un rischio di ipotiroidismo, perché il corpo non è in grado di sintetizzarlo e conservarlo nel suo libro. E ‘ presente in latticini e uova, sale da tavola, e naturalmente i frutti di mare, alghe e pesce.

Ma non è necessario esagerare, perché aumenterebbe solo l’infiammazione e peggiorerebbe le malattie autoimmuni, e quindi l’attacco della ghiandola tiroidea lo impedisce. Alcuni alimenti facilitano anche l’eliminazione dello iodio da parte del sistema urinario e devono essere evitati. Questi alimenti sono chiamati cavoli goitrogeni, cavoletti di Bruxelles,cavolfiore, soia, broccoli, spinaci, patate dolci, ravanelli.

Gli alimenti che non si dovrebbe esitare a consumare sono quelli ricchi di selenio, zinco e tirosina, essenziali per la produzione e la conversione di ormoni tiroidei.

Ad esempio, il seme di zucca contiene 3. Per il selenio, due noci del Brasile sono sufficienti per coprire la dose giornaliera. Per lo zinco, ad esempio, ci sono ostriche, cioccolato e mandorle ; e la tirosina si trova anche, tra gli altri, in banane, avocado e mandorle.

Un alimentatore che ha dei difetti

E ‘ vero che cambiare dieta a prodotti biologici senza glutine ha un costo.

È necessario anche guardare costantemente le etichette perché c’è sempre amido di frumento o glutine. In un primo momento, quando il biologico non era molto sviluppato, ha dovuto limitare la sua dieta a determinati prodotti. Ma oggi c’è molta diversità nel biologico ed è disponibile nei supermercati.

Ma è vero che il prezzo rimane alto, ammette.

Egli insistette, tuttavia, di non essere un regime. Mangia tutto e si diverte. Anche se mi mancano ancora Le mille-feuilles o gli éclair al cioccolato, non mi dispero. Nel suo libro potete trovare menu e ricette per mangiare tutto con piacere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here