Roseto di montagna – rhodiola rosea-i salrozidi sono i più importanti?

Rhodiola rosea la pianta del secolo cos’è un adattogeno

Stricto sensu adaptogene significa chi genera gene l’adattamento adatto. Un adattogeno è quindi una pianta che promuove o genera adattamento non per se stessa, ma per la persona che la utilizza. Una pianta adattogena aumenta la resistenza dell’organismo ai vari stress che lo colpiscono.

Roseto di montagna – rhodiola rosea-i salrozidi sono i più importanti?

Affinché una pianta possa essere classificata

Come pianta adattogena, deve aumentare la resistenza non specifica dell’organismo ad una vasta gamma di fattori chimici, fisici e biologici. Deve avere un’attività normalizzante e, in quanto tale, ridurre o prevenire completamente gli squilibri derivanti.

Dallo stress o secondari alla patologia

Qualunque sia l’orientamento di questi squilibri. Deve essere completamente sicuro : un adattogeno è, per definizione, innocuo, non deve creare alcun disturbo, se non marginale nel normale funzionamento dell’organismo, né influenzarlo più di quanto sia necessario.

Una delle piante più belle è la rosa orpin o rhodiola rosea

Orpin Roseou Rhodiola Rosea

Della famiglia delle crassulaceae è anche conosciuta come la radice dorata. Il suo nome in inglese è radice dorata o radice articolare, e il suo nome in tedesco è Rosenrot. Già menzionato da Dioscorides nel suo libro de materia.

Una delle piante più belle è la rosa orpin o rhodiola rosea

Medica, questa pianta di altitudine europea è conosciuta da tempo ed è parte delle farmacopee russe e Scandinave. Gli atleti russi, in preparazione ai Giochi Olimpici, hanno usato il Pink orpin dal per aumentare le loro prestazioni.

La Rhodiola rosea

Favorita dagli astronauti e dagli atleti russi, ha attirato rapidamente l’attenzione dei fitochimici. Oltre al noto costituenti diffusi nel regno vegetale, una decina di nuove molecole sono state isolate da estratti di Radici e rizomi di Rhodiola rosea.

Come rosavine, rosine, rosarin salidroside, il tirosolo, rodioline, rodionine, rodioside, rosiridol, rosaridine. Secondo diversi autori, l’attività degli estratti era dovuta all’alta concentrazione di derivati glicosilati dell’alcol cinnamico e in particolare di rosavine.

Diversi studi dimostrano effetti positivi sul sistema nervoso centrale

Influenzando i livelli di monoamine

Biogeniche neurotrasmettitori come serotonina, dopamina e norepinefrina nella corteccia cerebrale e nell’ipotalamo. Inoltre, le proprietà antiossidanti possono proteggere il sistema nervoso dai danni ossidativi causati dai radicali liberi.

Diversi studi dimostrano effetti positivi sul sistema nervoso centrale

Un effetto psicostimolante è stato dimostrato anche in diversi studi clinici. Altri studi hanno dimostrato che Rhodiola rosea L. aumenta la capacità di lavoro fisico e riduce drasticamente il tempo di recupero tra periodi di esercizio fisico molto intenso.

Dobbiamo anche ricordare l’effetto anti-fatica e il miglioramento delle prestazioni mentali.

E ‘ importante notare che l’effetto anti-fatica si verifica molto rapidamente, e diversi ricercatori hanno concluso che Rhodiola rosea L. è un adattogeno ad azione molto rapida. I suoi fiori unisessuali sono gialli alle estremità e rossi. Secondo la letteratura russa, la pianta Rhodiola rosea è una radioprotettiva (protezione contro le radiazioni e la radioattività).

Si dice nessun studio ufficiale lo ha dimostrato che durante

L’incidente nucleare di le famiglie

Che hanno usato (secondo la tradizione orale) il tè di Rhodiola rosea come bevanda da tavola non hanno dovuto soffrire di gravi malattie dovute all’irradiazione. Si tratta di una bella pianta consigliato anche in caso di disfunzione erettile o guasti sessuali.

Anche nelle donne, è stato dimostrato

Rhodiola rosea agisce rapidamente in caso di amenorrea, ma che migliora anche l’attività sessuale. La Rhodiola rosea è quindi anche un tonico sessuale. Recentemente, diversi studi hanno mostrato effetti benefici sui sistemi endocrini e riproduttivi.

Molti studi clinici russi hanno dimostrato

Che rhodiole migliora la capacità fisica del corpo di esercitare, ha un effetto sulla coordinazione motoria e la resistenza. E ‘un neuroprotettore, migliora la risposta del cortisolo, il cortisolo e’ sintetizzato dal colesterolo nella corteccia fascicolosa e reticolata della ghiandola surrenale.

Queste due forme sono in equilibrio

Un vero iniziatore e regolatore metabolico, questo ormone surrenale stimola l’aumento di glucosio nel sangue e quindi rilascia energia dalle riserve del corpo. In uno studio in doppio cieco, si è scoperto che le persone che avevano ricevuto l’estratto.

Rhodiola rosea avevano notevolmente migliorato i loro sintomi in termini di insonnia, instabilità emotiva, somatizzazione e depressione. L ‘ uso di Rhodiola rosea previene la contrattilità e consente un flusso sanguigno più stabile.

Rhodiola rosea migliora la gestione dell’attività cardiaca

Portando ad un sano aumento del risparmio energetico in questo organo e ad un miglioramento della variabilità della frequenza cardiaca, ovvero la capacità di adattare il cuore. Rhodiola rosea è in grado di normalizzare le frequenze e la forza della contrazione cardiaca in caso di insufficienza ambientale legata allo stress, come il freddo.

Generalmente aumenta l’ossigenazione

Del cuore diminuendo il fabbisogno di ossigeno del cuore coronarico. La pianta riduce i livelli eccessivi di colesterolo cattivo e aumenta i livelli di colesterolo buono. Aiuta a combattere l’aterosclerosi, grazie ai suoi flavonoidi e polifenoli.

Le proprietà adattogeniche, gli effetti cardiopolmonari protettivi e le attività sul sistema nervoso centrale della Rhodiola rosea sono state inizialmente attribuite alla capacità di influenzare la velocità e l’attività delle monoammine biogeniche.

Come la serotonina

La dopamina e la norepinefrina nella corteccia cerebrale e nell’ipotalamo. E ‘ consigliabile consumare integratori dietetici di Rhodiola qualche settimana prima dell’inizio di un periodo di stress o stress e continuare il trattamento per tutto questo periodo.

È possibile utilizzare la Rhodiola rosea su base ad hoc (ad esempio durante un esame o un concorso). In questo caso, la dose può essere aumentata tre volte rispetto a quella raccomandata per la somministrazione cronica.

Infatti, si può confrontare l’utilità di una pianta adattogena con quella di allenare un atleta prima di una gara. Prepara il corpo ad adattarsi allo stress. Quando si verifica un evento stressante, genera un adattamento generalizzato che permette al corpo di prendere il controllo della sua situazione di stress.

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here