Martinovanje – i vantaggi dei bagni ghiacciati

0
17

Il bagno di ghiaccio e ‘ il re della rigenerazione?

Oggi, sempre più atleti hanno vinto i titoli del campionato del mondo, che si siederanno in una vasca o in una piscina piena di ghiaccio dopo un duro allenamento. Molti stranieri pensano di torturarsi per migliorare la loro capacità di sopportare il dolore.

Martinovanje – i vantaggi dei bagni ghiacciati

Questa non è una cattiva ipotesi, ma bagni di ghiaccio sono circa molto di più, parlando di rigenerazione e ridurre il dolore muscolare dopo l’esercizio fisico. Abbiamo esaminato esattamente quali benefici hanno i bagni di ghiaccio. La risposta non è semplice.

Teoria scientifica

Come sappiamo, nel corso di allenamenti duri, si verificano micro-lesioni nel nostro corpo: piccole lacerazioni sono create nelle nostre fibre muscolari per renderli ancora più forti quando si riprendono. Le lesioni muscolari hanno anche un lato negativo aumentano l’attività muscolare e giocano un ruolo nella comparsa dei cosiddetti (dolore muscolare ritardato DOMS), che è molto più grave della massa muscolare liscia.

Ricerca contraddittoria

Il bagno di ghiaccio è stato progettato per eliminare questo perché, in linea di principio, ha i seguenti effetti positivi sul corpo. Tiene insieme i vasi sanguigni, rimuovendo il materiale di scarto in eccesso (come l’acido lattico responsabile della febbre muscolare) dal luogo in cui sono stati raccolti. Riduce qualsiasi gonfiore, degradazione dei tessuti e attività metabolica

Ricerca contraddittoria

Una volta che il corpo si riscalda di nuovo dopo un raffreddamento drastico, il flusso di sangue e la circolazione aumentano significativamente, con conseguente rigenerazione più veloce, che è molto utile non solo per i bodybuilder, ma anche per gli atleti di combattimento.

Questa è la teoria che sta dietro i bagni ghiacciati, ma può essere provato in pratica?

I risultati delle recenti ricerche sui bagni di ghiaccio sono abbastanza contraddittori o non molto convincenti. In uno studio pubblicato nel numero di luglio di as, è stato dimostrato che il bagno di ghiaccio ha contribuito alla rigenerazione. I ricercatori hanno testato alcuni atleti che hanno testato quattro metodi diversi dopo l’allenamento.

Ci sono diversi problemi con questa ricerca

Ad esempio i ricercatori potrebbero

Non aver preso in considerazione il livello individuale di allenamento degli atleti, o non tutti hanno nutrito, riposato e dormito allo stesso modo dopo l’allenamento dipende da un sacco di cose quanto il corpo può rigenerarsi. Al contrario, uno studio es ha dimostrato che il bagno di ghiaccio di cinque gradi non ha avuto alcun.

Ci sono diversi problemi con questa ricerca

Impatto positivo o negativo sulle prestazioni degli atleti

E infatti, uno di loro ha avuto ancora più spasmi muscolari dopo l’allenamento di peso. I motociclisti che si sono seduti in un bagno di 15 gradi per 14 minuti, o alternati per lo stesso periodo ogni 60 secondi per la prima volta, hanno prima immerso il corpo in acqua calda, poi immerso il corpo in acqua fredda, sono stati in grado di migliorare il tempo del giro che il primo giorno stava andando.

Tuttavia, coloro che hanno fatto un bagno caldo (38 gradi) o riposato per 14 minuti hanno peggiorato il loro tempo il giorno dopo. Come avrete notato, la temperatura negli esperimenti non è la stessa, e di certo non importa quanti gradi il corpo si raffredda.

Qual e ‘la verita’?

Il bagno caldo rallenta la rigenerazione

Una cosa che sono sicuro e ‘che abbiamo bisogno di piu’ ricerche sull’argomento, ma finora, niente di tutto cio ‘ e ‘ stato completamente inutile. Potete trarne alcune conclusion. Il riposo passivo non è necessariamente il modo migliore per rigenerarsi di più dopo l’allenamento.

Non devi torturarti con un bagno ghiacciato, alternando bagni freddi e caldi può essere altrettanto efficace. Non esiste una definizione scientifica del grado esatto di acqua o di quanto tempo spendere in essa. La maggior parte dei personal trainer e dei combattenti giurano sull’acqua a 12-15 gradi, dove passano da 5 a 10 minuti, meno spesso di 20 minuti.

Dal momento che non siamo uguali

Il modo migliore per farlo è quello di verificare se un particolare metodo/tecnica funziona per voi. Se si decide di provare i bagni di ghiaccio e non si torna giù dopo aver messo il dito in acqua, possiamo consigliare di non esagerare in alcun modo. Da cinque a dieci minuti in acqua fredda ad esempio 15 gradi sarà più che sufficiente per sfruttare il metodo ed eliminare i fattori di rischio.

Poiché l’acqua fredda può rendere i muscoli tesi e rigido, si dovrebbe prendere il tempo di scaldarsi dopo il bagno. Entrate nella doccia calda o prendete una bella tazza di tè caldo e, naturalmente, non dimenticate di scriverci le vostre esperienze.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here